Maremma Grossetana

La Maremma Grossetana (storicamente definita Maremma Senese) è il vero e proprio cuore del più vasto territorio maremmano: costituisce il centro dell’area e si estende prevalentemente nella Provincia di Grosseto, lungo la fascia costiera tra il Golfo di Follonica e la foce del torrente Chiarone (a sud di Monte Argentario), e nell’immediato entroterra coprendo parte della valle dell’Ombrone e le colline che fiancheggiano le vallate dell’Albegna e del Fiora. Nell’interno, ai confini della regione Lazio, si trova invece la zona delle Città del Tufo, con caratteristiche geomorfologiche peculiari. Nella Maremma Grossetana si possono individuare quattro sottozone: la prima, estesa dal corso del fiume Pecora al promontorio di Punta Ala; la seconda, tra Punta Ala e i Monti dell’Uccellina nel Parco Naturale Regionale della Maremma, comprendente la piana dell’Ombrone; la terza, dalla piana dell’Albegna fino al territorio Laziale, comprendente l’Argentario e l’oasi WWF della Laguna di Orbetello; la quarta, dalla piana del fiume Fiora fino oltre il promontorio di Ansedonia, comprendente il Lago di BuranoDa vedere: CapalbioCastiglione della Pescaia, Follonica, Grosseto, Massa MarittimaMonte Argentario, Orbetello, Vetulonia, Pitigliano, Roselle, Sorano, Savona e Saturnia.

  • Leggi anche: Maremma Grossetana – Articolo dedicato al cuore centrale della Maremma: la Grossetana. Una dimensione di spazio e territorio che racchiude in sé selve, mare, fiumi e boschi. Una terra unica, tutta da scoprire.